Quotidiano on line (iscritto nel registro del Tribunale di Ancona, 11 aprile 2019, REG. 5/2019). Direttore responsabile: Lino BELLAGAMBA (iscritto dal 20 febbraio 2019 nell'elenco speciale dell'Ordine dei giornalisti delle Marche).

Tematiche generali

La sezione riguarda gli aspetti del contratto pubblico di carattere generale, quindi comuni: sia all’appalto, sia alla concessione; sia ai settori ordinari, sia a quelli speciali; sia ai lavori, sia a servizi e forniture.

L'accesso ai pareri legali

24 Settembre 2021
Quando è ammesso e quando no. L’art. 24 della L. 241/1990.

Responsabilità precontrattuale

23 Settembre 2021
La necessità di una procedura di gara per radicare la giurisdizione del giudice amministrativo.

Accesso

22 Settembre 2021
La generica dichiarazione dell’aggiudicataria circa l’inclusione nel contenuto dell’offerta tecnica di informazioni costituenti segreto tecnico-commerciale e l’assenza di una valutazione in concreto da parte della stazione appaltante.

La causa di esclusione delle violazioni fiscali pur non definitivamente accertate

22 Settembre 2021
Esclusione perché «il debito tributario (per complessivi euro 15.0000), “ancorché non definitivo, supera certamente l’importo di 5.000 euro che la prima parte del comma 4 dell’art. 80 D. Lgs. n. 50/2016 indica quale soglia di gravità della violazione tributaria». Eh no!

La dovuta interpretazione letterale (principio consolidato)

22 Settembre 2021
Solo in presenza di un'equivoca formulazione della lettera di invito o del bando di gara, può ammettersi un'interpretazione diversa da quella letterale.

Offerta economicamente più vantaggiosa secondo il miglior rapporto qualità/prezzo: la nomina dei commissari

22 Settembre 2021
La stazione appaltante dovrebbe indicare le ragioni per le quali abbia deciso di designare quale commissario di gara un soggetto piuttosto che un altro?

Offerta economicamente più vantaggiosa secondo il miglior rapporto qualità/prezzo: gara d’appalto bandita da una centrale di committenza

22 Settembre 2021
Della commissione giudicatrice possono far parte funzionari delle altre Amministrazioni per le quali la gara è stata avviata?

La competenza ad escludere un concorrente nell’àmbito dell’ordinamento degli enti locali

21 Settembre 2021
L’orientamento che sancisce l’illegittimità dell’esclusione operata dal dirigente, ovvero non si applica il TUEL. Anche nel webinar sulla procedura aperta di servizi e forniture.

Verifica di anomalia

21 Settembre 2021
È ammessa la nomina di una commissione ad hoc?

Valutazione calcolo oneri aziendali

21 Settembre 2021
Le giustificazioni.

L'utilizzazione del lavoro supplementare per la sostituzione degli assenti

21 Settembre 2021
È ammessa?

Verifica di congruità: tutela dei minimi salariali

21 Settembre 2021
Scostamenti dal costo medio del lavoro indicato nelle tabelle ministeriali: giustificazioni.

Offerta economicamente più vantaggiosa secondo il miglior rapporto qualità/prezzo: certificazioni di qualità

21 Settembre 2021
Non imputabilità delle cause che hanno impedito l’ottenimento delle singole certificazioni.

La mancata pubblicazione dell’avviso d’asta all’albo pretorio per un contratto attivo e la violazione del termine previsto dall’art. 64 del R.D. n. 827/1924

20 Settembre 2021
Inficiano la procedura per l’affidamento di un bene pubblico in locazione.

La natura dell’indicazione dei costi di cui all’art. 95, comma 10, del codice

20 Settembre 2021
L’indicazione del costo della manodopera costituisce un adempimento di natura meramente formale, dovendo attribuirsi rilievo al dato sostanziale della effettiva considerazione di tali oneri nella formulazione dell’offerta?

FOCUS Oneri dichiarativi: attenzione a ipotizzare che «una precedente esclusione non rientra nel novero delle circostanze da portare a conoscenza della stazione appaltante»

20 Settembre 2021
«Nel perimetro degli obblighi dichiarativi rientra anche un provvedimento di esclusione subito dall’operatore concorrente in altra procedura di gara da altra stazione appaltante in quanto sia scaturito da condotta astrattamente idonea a far dubitare dell’integrità ed affidabilità dell’operatore economico per l’esecuzione del contratto in affidamento». E così «il “grave illecito professionale” può essere causa dell’ “esclusione” che, dunque, della prima è l’effetto, onde è sempre il primo e non il secondo ad avere rilievo nel giudizio cui è chiamata la stazione appaltante». Ma ecco quello che alla fine conta: «la stazione appaltante, venuta a conoscen

L’oggetto dell’art. 47 del D.L. 31 maggio 2021, n. 77, quale convertito dalla L. 29 luglio 2021, n. 108

18 Settembre 2021
L’oggetto dell’articolo in questione è così rubricato: «Pari opportunità e inclusione lavorativa nei contratti pubblici, nel PNRR e nel PNC». Domanda: si può ritenere che quindi la disciplina recata dall’articolo stesso si applichi non solo in relazione al «PNRR» e al «PNC» ma anche «nei contratti pubblici» in generale e cioè per quelli ordinariamente da affidarsi ai sensi del D.Lgs. 50/2016?

FOCUS Offerta economicamente più vantaggiosa secondo il miglior rapporto qualità/prezzo: l’avvalimento premiale e la necessità di una “plenaria” per non arenarsi con i prossimi appalti PNRR e PNC

17 Settembre 2021
Caos totale sull’avvalimento premiale nella giurisprudenza del Consiglio di Stato, con tre diversi orientamenti. L’orientamento più favorevole (rispetto a quello preclusivo e rispetto a un avviso intermedio) fa questo ragionamento: sempre ammesso per chi con l’avvalimento si qualifica per avere la capacità tecnica che in proprio non ha, mentre non sarebbe ammesso per chi è già qualificato in proprio e farebbe ricorso all’avvalimento stesso solo per migliorare il proprio punteggio. Qui e nel webinar sull’offerta economicamente più vantaggiosa.

FOCUS La regolarizzazione della cauzione provvisoria di insufficiente importo, rispetto al termine di scadenza di presentazione delle offerte

17 Settembre 2021
La cauzione provvisoria «costituisce elemento a corredo dell’offerta», per cui «le eventuali irregolarità e in particolare l’eventuale importo insufficiente della cauzione provvisoria, attenendo alla offerta, non possono essere sanate mediante il soccorso istruttorio»? Il soccorso istruttorio avrebbe potuto essere attivato «solo se la cauzione nel suo esatto ammontare fosse già stata costituita precedentemente alla scadenza del termine di presentazione delle offerte»? No! Anche nel webinar sulla procedura aperta di servizi e forniture.

FOCUS Offerta economicamente più vantaggiosa secondo il miglior rapporto qualità/prezzo: l’emergere di un criterio di valutazione illegittimo, praticamente inapplicabile

17 Settembre 2021
Quante volte capita! Il rimedio, senza dover annullare il bando. E se il problema emerge in sede giudiziaria? È ipotizzabile di non assegnare il punteggio per quel criterio di valutazione?

L’onerosità del contratto di avvalimento

17 Settembre 2021
Ma è sufficiente potersi desumere un interesse patrimoniale (principio consolidato).

Il provvedimento con cui alla SOA era stata inflitta una sanzione amministrativa pecuniaria di € 25.000,00 e l’interdizione dall’esercizio dell’attività di attestazione per un periodo pari a 120 giorni, con contestuale annotazione nel casellario

17 Settembre 2021
Il Consiglio di Stato annulla …

Appendice della polizza fideiussoria: soccorso istruttorio?

16 Settembre 2021
Persistenti ambiguità nell’interpretazione del contratto: ammessi ulteriori chiarimenti?

Offerte anomale: il giudizio circa l’anomalia

16 Settembre 2021
Costituisce espressione di discrezionalità tecnica: è sindacabile dall’ANAC solo in caso di macroscopica illogicità o di erroneità fattuale?

Omessa indicazione dei requisiti di capacità tecnica e professionale: soccorso istruttorio?

16 Settembre 2021
Il principio di autoresponsabilità nel redigere la domanda.

FOCUS Sussistenza di possibili gravi illeciti professionali e questione della legittimità dell’ammissione implicita

15 Settembre 2021
La motivazione per facta concludentia, che un T.A.R. continua ad ipotizzare, è stata già bocciata più volte anche dal Consiglio di Stato. Poiché dopo la “plenaria” non è ammesso nessun automatismo espulsivo, parimenti non è ammesso neppure l’automatismo ammissivo. Tema caldo del webinar sull’art. 80 del codice.

La risarcibilità della perdita di “chance”

15 Settembre 2021
I principi.

L’esito favorevole della verifica di congruità dell'offerta sospetta di anomalia

15 Settembre 2021
Non richiede un particolare onere motivazionale (principio consolidato).

Offerta economicamente più vantaggiosa secondo il miglior rapporto qualità/prezzo: il dato relativo al numero di giorni/uomo

15 Settembre 2021
Modificabile non solo in aumento ma anche in diminuzione: la mancata indicazione di prezzi unitari omogenei, ribassabili dai concorrenti.

FOCUS Offerta economicamente più vantaggiosa secondo il miglior rapporto qualità/prezzo: il confronto a coppie e la coincidenza dei voti dei commissari

15 Settembre 2021
Revirement in giurispudenza, ma guarda qual è il condivisibile passaggio-chiave. Anche nel webinar sull’offerta economicamente più vantaggiosa.

Reato estinto e onere dichiarativo

15 Settembre 2021
La concorrente era tenuta ad informare la stazione appaltante della precedente esclusione disposta da altro committente pubblico, in quanto dipendente dal medesimo reato ambientale ora estinto? Anche nel webinar sull’art. 80 del codice.

Procedura telematica ed auto-vincolo alla seduta pubblica per l’apertura delle buste contenenti le offerte tecniche

13 Settembre 2021
Costituisce «una mera irregolarità non viziante», secondo il T.A.R. che si riporta. In realtà, non essendoci alcun vizio di legittimità, non è neppure un’irregolarità.

Organismo di diritto pubblico: i principi ricostruttivi

13 Settembre 2021
L’ICS (Istituto per il Credito Sportivo) non è ODP, anzi sì.

Offerta economicamente più vantaggiosa secondo il miglior rapporto qualità/prezzo: parte dell’offerta tecnica presentata tramite posta elettronica certificata (PEC) e non mediante la piattaforma telematica così come invece era previsto dalla lex specialis

13 Settembre 2021
Per un T.A.R. è nulla quaestio, per non doversi violare il principio di tassatività delle cause di esclusione (ma è tesi non proprio condivisibile). Interessante, invece, la tesi che il principio di segretezza dell’offerta sia prioritariamente riferibile all’offerta economica e non a quella tecnica. Anche nel webinar sull’offerta economicamente più vantaggiosa.

FOCUS Prezzo più basso con esclusione automatica e soggetto da escludersi, per sussistenza di una causa di esclusione di cui all’art. 80 del codice, prima che sia stata adottata la definitiva aggiudicazione

13 Settembre 2021
L’applicazione dell’inversione procedimentale non è di ostacolo al ricalcolo della soglia di anomalia, cui deve necessariamente procedersi. Il principio di invarianza della soglia di anomalia non può, comunque, precludere legittime iniziative processuali, prive di carattere di strumentalità. Finalmente un ritorno alla logica. Anche nel webinar sull’offerta economicamente più vantaggiosa.

Le conclusioni dell’Avvocato Generale

13 Settembre 2021
«Rinvio pregiudiziale – Appalti pubblici – Direttiva 89/665/CEE – Articolo 1 – Diritto a un ricorso effettivo – Articolo 47 della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea – Obbligo per gli Stati membri di prevedere una procedura di ricorso – Accesso alle procedure di ricorso – Azione diretta all’annullamento della decisione di aggiudicazione di un appalto – Ricorso incidentale proposto dall’aggiudicatario – Giurisprudenza della Corte costituzionale che limita i casi in cui è esperibile un ricorso per cassazione – Articolo 267 TFUE»

Procedura negoziata ai sensi dell’art. 1 comma 2, lett. b), del D.L. 16 luglio 2020 n. 76, con il criterio del rapporto qualità/prezzo

11 Settembre 2021
Vietato, nella fattispecie, il raggruppamento tra gli operatori economici invitati singolarmente. Illegittima l’auto-tutela per illegittima ammissione del primo in graduatoria, r.t.i. formato, in violazione del suddetto divieto, per errato chiarimento della stazione appaltante. Va garantita la posizione del secondo classificato.

Oneri dichiarativi: l’omessa dichiarazione

11 Settembre 2021
L’omessa dichiarazione va valutata dalla stazione appaltante in sé, verificando se le informazioni non rese avrebbero potuto astrattamente incidere sulla ammissione del concorrente? Un T.A.R. ben poco condivisibile. Anche nel webinar sull’art. 80 del codice.

FOCUS Offerta economicamente più vantaggiosa secondo il miglior rapporto qualità/prezzo: il dilemma per la stazione appaltante nell’applicazione del principio di consolidazione della graduatoria

10 Settembre 2021
«Ogni variazione che intervenga, anche in conseguenza di una pronuncia giurisdizionale, successivamente alla fase di ammissione, regolarizzazione o esclusione delle offerte non rileva ai fini del calcolo di medie nella procedura, né per l'individuazione della soglia di anomalia delle offerte» (D.Lgs. 50/2016, art. 95, comma 15). Ricordando che la graduatoria si consolida solo con la definitiva aggiudicazione, la ragionevolezza sarebbe di pensare, per dato letterale, solo al prezzo più basso con «esclusione automatica», anche per non darsi un’interpretazione analogica di una previsione che limita le garanzie giurisdizionali per gli operatori economici (primo orientamento, già di C.d.

Esclusione per avvenuta registrazione in Passoe con modalità di partecipazione in raggruppamento temporaneo d’impresa e non come operatore singolo in avvalimento

09 Settembre 2021
È legittimo non aver concesso il soccorso istruttorio?

L’articolo 63, paragrafo 1, secondo comma, della direttiva 2014/24, in combinato disposto con l’articolo 57, paragrafi 4 e 6, di tale direttiva

09 Settembre 2021
Deve «essere interpretato nel senso che esso osta a una normativa nazionale in forza della quale, qualora un operatore economico, membro di un raggruppamento di operatori economici, si sia reso colpevole di false dichiarazioni fornendo le informazioni richieste per la verifica dell’assenza di motivi di esclusione del raggruppamento o della soddisfazione da parte di quest’ultimo dei criteri di selezione, senza che i suoi partner abbiano avuto conoscenza di tale falsa dichiarazione, è possibile pronunciare un provvedimento di esclusione da qualsiasi procedura di aggiudicazione di appalti pubblici nei confronti di tutti i membri di tale raggruppamento». Anche nel webinar sull’art.

L’articolo 57, paragrafo 4, della direttiva 2014/24

09 Settembre 2021
Deve «essere interpretato nel senso che un giudice nazionale, chiamato a pronunciarsi su una controversia tra un operatore economico escluso dall’aggiudicazione di un appalto e un’amministrazione aggiudicatrice, può discostarsi dalla valutazione effettuata da quest’ultima sulla liceità del comportamento dell’operatore economico al quale l’appalto è stato aggiudicato e, pertanto, trarne tutte le conseguenze necessarie nella sua decisione. Per contro, conformemente al principio di equivalenza, tale giudice può rilevare d’ufficio il motivo vertente sull’errore di valutazione commesso dall’amministrazione aggiudicatrice soltanto se il diritto nazionale lo consente». An

L’articolo 1, paragrafo 1, quarto comma, e l’articolo 1, paragrafi 3 e 5, della direttiva 89/665, come modificata dalla direttiva 2014/23, nonché l’articolo 21 della direttiva 2014/24, letti alla luce dell’articolo 47 della Carta dei diritti fondamentali

09 Settembre 2021
Devono «essere interpretati nel senso che il giudice nazionale competente chiamato a pronunciarsi su un ricorso avverso la decisione di un’amministrazione aggiudicatrice che rifiuta di comunicare a un operatore economico informazioni considerate riservate contenute nella documentazione trasmessa dal concorrente al quale l’appalto è stato aggiudicato, o su un ricorso avverso la decisione di un’amministrazione aggiudicatrice che ha respinto il ricorso amministrativo proposto avverso siffatta decisione di rifiuto, è tenuto a effettuare un bilanciamento tra il diritto del richiedente di beneficiare di un ricorso effettivo e il diritto del suo concorrente alla tutela delle sue informazio

L’articolo 1, paragrafo 1, quarto comma, e l’articolo 1, paragrafi 3 e 5, della direttiva 89/665, come modificata dalla direttiva 2014/23, nonché l’articolo 21 della direttiva 2014/24, letto alla luce del principio generale di diritto dell’Unione di buona

09 Settembre 2021
Devono «essere interpretati nel senso che un’amministrazione aggiudicatrice, alla quale un operatore economico abbia presentato una richiesta di comunicazione delle informazioni considerate riservate contenute nell’offerta di un concorrente al quale è stato aggiudicato l’appalto, non è tenuta a comunicare tali informazioni qualora la loro trasmissione comporti una violazione delle norme del diritto dell’Unione relative alla tutela delle informazioni riservate, e questo anche nel caso in cui la richiesta dell’operatore economico sia presentata nell’ambito di un ricorso di tale medesimo operatore vertente sulla legittimità della valutazione, da parte dell’amministrazione aggi

Procedure di ricorso in materia di aggiudicazione degli appalti pubblici

09 Settembre 2021
La «decisione di Aamministrazione aggiudicatrice che rifiuta di comunicare a un operatore economico le informazioni considerate riservate contenute nel fascicolo di candidatura o nell’offerta di un altro operatore economico costituisce un atto che può formare oggetto di ricorso e che, qualora lo Stato membro nel cui territorio si svolge la procedura di aggiudicazione dell’appalto pubblico di cui trattasi abbia previsto che chiunque intenda contestare una decisione adottata dall’amministrazione aggiudicatrice è tenuto a proporre un ricorso amministrativo prima di adire un giudice, tale Stato membro può altresì prevedere che un ricorso giurisdizionale avverso tale decisione che rifi

L’inammissibile moltiplicazione di ricorsi, in quanto contrastante con il principio di concentrazione dei gravami, sancito dall’art. 120, comma 7, c.p.a.

07 Settembre 2021
Se tale norma, infatti, impone l’impugnazione di nuovi atti del procedimento esclusivamente tramite proposizione di motivi aggiunti, vieppiù ciò è da ritenersi vincolante laddove, come nel caso di specie, si propongano motivi nuovi avverso provvedimenti già impugnati.

L’irrilevanza del fatto costitutivo di una delle cause di esclusione di cui all’art. 80 comma 5, del D.Lgs. 50/2016, che sia stato commesso oltre tre anni prima della indizione della procedura di gara

07 Settembre 2021
Alla direttiva comunitaria la giurisprudenza ha attribuito efficacia diretta (c.d. “verticale”) nell’ordinamento interno e la conseguente immediata applicabilità. Anche nel webinar sull’art. 80 del codice.

Offerta economicamente più vantaggiosa secondo il miglior rapporto qualità/prezzo: il sindacato del giudice amministrativo sulle valutazioni di discrezionalità tecnica della commissione giudicatrice.

07 Settembre 2021
Vedi principio consolidato. Anche nel webinar sull’offerta economicamente più vantaggiosa.

FOCUS L’impresa inattiva potrebbe partecipare alla gara!

07 Settembre 2021
Sentenza più unica che rara, neanche suggestiva. Vedi l'altra e del tutto maggioritaria giurisprudenza.

Alla data di presentazione dell’offerta la società risultava cessata

07 Settembre 2021
Riformata la tesi della natura evolutiva-modificativa della operazione di fusione che lascerebbe sopravvivere la società. Nella documentazione amministrativa prodotta in gara nessun cenno veniva fatto alla fusione.

Pagina 6 di 208

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.