Quotidiano on line (iscritto nel registro del Tribunale di Ancona, 11 aprile 2019, REG. 5/2019). Direttore responsabile: Lino BELLAGAMBA (iscritto dal 20 febbraio 2019 nell'elenco speciale dell'Ordine dei giornalisti delle Marche).

Lavori

La sezione riguarda solo il settore d’affidamento, in appalto, dei lavori pubblici. Per i lavori che si affidano in concessione, la sezione di riferimento è quella della CONCESSIONE stessa, comune anche ai servizi.

La qualificazione nel settore dei beni culturali

18 Ottobre 2021
L'assenza di requisiti in capo all'impresa consorziata incide sulla partecipazione dell'intero consorzio stabile, senza che sia possibile neutralizzare tale effetto ostativo attraverso il ricorso a modelli riparatori di tipo sostitutivo mediate l’introduzione di altra consorziata (principio pretorio consolidato).

FREE Il subappalto fino al 31 ottobre 2021, secondo l'ANAC: brevi note

«Chiarimenti di Anac in materia di subappalto. Cambia la quota complessiva raggiungibile».

Consorzio stabile e cumulo alla rinfusa

15 Ottobre 2021
Ma per una SIOS vale analogicamente il diverso principio che si applica per il settore dei beni culturali?

Procedura negoziata: requisiti di partecipazione e selezione degli operatori economici

09 Ottobre 2021
Prima valutazione: parametri oggettivi.

FOCUS Consorzio stabile e iscrizione all’ANGA (Albo Nazionale Gestori Ambientali) della sola consorziata

05 Ottobre 2021
Il possesso del requisito di idoneità professionale dell’iscrizione all’ANGA da parte della sola consorziata esecutrice dei lavori è sufficiente a legittimare il consorzio stabile a presentare l’offerta? Anche webinar sulla qualificazione nei lavori dopo il nuovo subappalto. Cfr. anche altra nota a sentenza.

L’errata individuazione della categoria prevalente costituisce un “vulnus” al principio di concorrenza

06 Ottobre 2021
L’individuazione della categoria prevalente e della classifica alla quale appartengono le opere da appaltare non è rimessa alla discrezionalità della stazione appaltante, ma deve essere effettuata dal progettista sulla base delle vincolanti indicazioni contenute (ancora) nel d.P.R. 207/2010.

L’art. 48, comma 17, del D.Lgs. 50/2016

05 Ottobre 2021
Due domande. 1) Quale il momento in cui deve essere eseguita la verifica, in capo alla mandante-sostituta, del possesso dei requisiti adeguati ai lavori ancora da eseguire? 2) La perdita dell’attestazione SOA intervenuta in conseguenza del fallimento costituisce comunque autonoma causa di esclusione?

La sostituzione della fallita capogruppo

05 Ottobre 2021
La mandante del RTI aggiudicatario, preso atto del fallimento della mandataria, ha chiesto alla S.A. di poterla sostituire con se stessa, avendo nel frattempo acquisito i requisiti necessari per l’esecuzione dell’intero corpo dei lavori oggetto di gara. Quid juris?

Lo schema per la giustificazione dell’aliquota per spese generali

30 Settembre 2021
Richiederlo a pena di esclusione contrasta con il principio di tassatività delle cause di esclusione.

La fornitura di conglomerati bituminosi

29 Settembre 2021
Quando integra un subappalto in senso proprio? L’art. 3-bis, comma 1, del d.P.C.M 18 aprile 2013, è del tutto inconferente per risolvere la questione.

Il rinnovo dell’attestazione-SOA

29 Settembre 2021
Una lettura di favor spinto: per comprovare l’attivazione nei novanta giorni di cui al d.P.R. 207/2010, art. 76, comma 5, non serve necessariamente un «nuovo contratto», ma è sufficiente una mail in cui un istituto bancario trasmette all’impresa la lettera di referenze. Di dubbia condivisibilità.

La richiesta di una dichiarazione bancaria (peraltro illegittima in un appalto di lavori)

29 Settembre 2021
In caso di raggruppamento, nel silenzio della lex specialis, è sufficiente che la possegga solo la capogruppo o deve possederla anche la mandante?

FOCUS Il subappalto nei lavori, in pratica

22 Settembre 2021
Uno schema di sintesi per non perdere l’orientamento e per venirne fuori sul piano operativo.

FOCUS Appalto di lavori di valore comunitario e limite quantitativo di subappaltabilità di una SIOS di importo superiore al 10% del totale d’appalto

18 Settembre 2021
Il limite del 30% di subappaltabilità di una SIOS, comunque per ordinamento interno vigente fino al 31 ottobre 2021, secondo l’ANAC è ordinariamente applicabile anche in un appalto di valore comunitario. La tesi è radicalmente errata e foriera di illegittimità per la stazione appaltante: «la Commissione conclude altresì che l’articolo 105, comma 2, terza frase, e l’articolo 105, comma 5, del decreto legislativo 50/2016 violano le disposizioni» di direttiva (procedura di infrazione). Nel caso occorre che «siffatta restrizione sia giustificata dalla particolare natura delle prestazioni da svolgere» (ibidem). Tale limite può quindi essere “salvato” nella singola lex speciali

La cooptazione: il problema del «venti per cento»

15 Settembre 2021
Due imprese cooptate possono ognuna prendersi un «venti per cento», così che il totale assunto ammonti al 40%, oppure tutte e due insieme non possono superare tale limite?

L’avvalimento di attestazione-SOA in OG 10, class. III-bis

15 Settembre 2021
Il principio secondo cui “gli operatori economici possono tuttavia avvalersi delle capacità di altri soggetti solo se questi ultimi eseguono direttamente i lavori o i servizi per cui tali capacità sono richieste”: radicalmente inapplicabile alla fattispecie (principio ormai pacifico).

FOCUS L’avvalimento della certificazione di qualità nei lavori: la rassegna di tutti i principi da applicarsi

13 Settembre 2021
1. È ammesso pacificamente. 2. Non occorre l’esecuzione diretta dell’ausiliaria. 3. Deve essere messa a disposizione tutta l’organizzazione aziendale, comprensiva di tutti i fattori. 4. Consentito l’avvalimento interno del requisito nell’àmbito, quindi, di un raggruppamento o figura assimilabile, ma il requisito stesso – in quanto inscindibile – soggiace al principio del ne bis in idem. Anche nel webinar sulla qualificazione nei lavori dopo il nuovo subappalto.

Il limite di subappalto per una categoria SIOS fino al 31 ottobre 2021

08 Settembre 2021
QUESITO: «Sarebbe addirittura da interpretarsi come limite del 50% dell’importo della categoria medesima?» No! Qui e nel webinar sulla qualificazione nei lavori dopo il nuovo subappalto.

La subappaltatrice ha formulato istanza di accesso agli atti al Comune appaltante, chiedendo l’ostensione del computo metrico dei lavori, del verbale di collaudo e delle varianti dei lavori

09 Settembre 2021
Spetta l’accesso?

L’avvalimento dell’attestazione-SOA in classifica dalla III in su

03 Settembre 2021
Di regola, l'attestazione SOA in classifica dalla III in su dà conto anche dell’esistenza della certificazione di qualità. Ma ciò non toglie che sia comprovato che l’ausiliaria metta a disposizione della ausiliata tutti i fattori della produzione e tutte le risorse, che, complessivamente considerate, le hanno consentito di acquisire la certificazione di qualità, occorrendo dunque che siano indicati i mezzi, il personale, il know-how, la prassi e tutti gli altri elementi aziendali qualificanti. Per converso, non è possibile far ricorso ad aprioristici schematismi concettuali. Anche nel webinar sulla qualificazione nei lavori dopo il nuovo subappalto.

L’attestazione-SOA dalla classifica III in su

03 Settembre 2021
Ribadito un principio portante dello storico sistema unico di qualificazione nei lavori pubblici: sono le SOA che attestano il possesso della certificazione di qualità, non le stazioni appaltanti. Anche nel webinar sulla qualificazione nei lavori dopo il nuovo subappalto.

Lo strumento del subappalto necessario o qualificante persegue l'obiettivo dell'apertura del mercato dei contratti pubblici alla concorrenza nella misura più ampia possibile

03 Settembre 2021
Il vantaggio non è soltanto degli operatori economici, ma anche delle amministrazioni aggiudicatrici stesse. È sostenibile, tuttavia, che il subappalto necessario investirebbe le modalità di esecuzione della prestazione e rileverebbe solo in quella fase? Qui e nel webinar sulla qualificazione nei lavori dopo il nuovo subappalto.

Regolarità fiscale per ottenere l’attestazione-SOA

03 Settembre 2021
La sussistenza dell’elemento soggettivo, quantomeno in termini di colpa, che ha connotato la dichiarazione in ordine all’assenza di violazioni.

FOCUS La scorporabile che appartiene alle «categorie di cui all’articolo 89, comma 11» (D.Lgs. 50/2016, art. 3, comma 1, oo-ter))

20 Luglio 2021
La tertia species di scorporabile che non sussiste (è questa almeno la prima sentenza in materia): il caso, per esempio, della OS 30 di EUR 10.000, pari o inferiore al 10% di un totale d’appalto da EUR 150.000 in su. Qui e nel webinar.

L’appalto integrato

27 Agosto 2021
Dallo “sblocca cantieri” non va data nessuna motivazione del ricorso all’appalto di progettazione e di esecuzione di lavori (principio pacifico).

FOCUS Offerta economicamente più vantaggiosa secondo il rapporto qualità/prezzo: il computo metrico estimativo richiesto, a pena di esclusione, quale documento facente parte dell’offerta economico/temporale

20 Agosto 2021
L’appalto era a corpo. Era stato allegato all’offerta economica il solo computo analitico, non anche quello estimativo. Il computo metrico estimativo può considerarsi un elemento che, pur in un appalto a corpo, possa ragionevolmente rientrare fra i documenti d’offerta e farne parte a prescindere dall’inerenza a un criterio di valutazione? Si vìola il principio di tassatività? È ammesso il soccorso istruttorio? Un diverso orientamento giurisprudenziale rispetto a quello più consueto. Anche nel webinar, con programma aggiornato al convertito D.L. 31 maggio 2021, n. 77.

L’accesso al “Fondo salva opere”

26 Agosto 2021
Non risulta azionabile il rito del silenzio.

FOCUS Procedura negoziata ed «esclusione automatica»

21 Luglio 2021
Se si adotta la procedura negoziata con «esclusione automatica», non c’è alcun dubbio che quest’ultima sia “a cinque” così come prevede il decreto “semplificazioni 1”. Il problema c’è se si adotta la procedura aperta (magari con inversione procedimentale), ma su questo punto non si è ancora espresso nessun giudice amministrativo. Certo che, quando nella sentenza che si riporta si afferma che «la disciplina speciale dettata dal decreto legge n. 76 del 2020, convertito in legge n. 120 del 2020, prevale sulla disciplina dei contratti sottosoglia», sembra in qualche modo affermato per implicito che la «disciplina speciale» si applichi anche in caso di adozione della proce

FOCUS Il contenuto e la “ratio” del principio di continuità nel possesso del requisito di qualificazione dell’attestazione-SOA

18 Agosto 2021
Le modalità con cui il principio opera nel caso di modificazioni soggettive dei concorrenti: il caso dell’affitto del ramo di azienda, del tutto diverso da quello della fusione per incorporazione. Anche nel webinar, con programma aggiornato al D.L. 31 maggio 2021, n. 77.

Requisiti del consorzio stabile

09 Agosto 2021
Avvalimento da parte della consorziata concorrente in proprio: ammissibilità? Il webinar, con programma aggiornato al D.L. 31 maggio 2021, n. 77.

FOCUS FREE Il subappalto nei lavori nel periodo transitorio, ai sensi del D.L. 31 maggio 2021, n. 77

QUESITO: «Come ci si deve regolare con l’art. 49, comma 1, lett. a)?»

Collegamento sostanziale

05 Agosto 2021
Una fattispecie per la quale si è riconosciuta la sua sussistenza (5 agosto 2021).

Ma il subappalto di una SIOS al 30% del suo importo è norma vigente fino al 31 ottobre 2021 o no?

03 Agosto 2021
QUESITO: «Ho letto che il subappalto di una SIOS al 30% del suo importo è principio normativo scomparso. Volevo un po’ capire come stanno le cose. Grazie!» Sì, la norma è allo stato vigente. Leggi perché. Anche nel primo e nel secondo webinar sul punto.

Offerta economicamente più vantaggiosa secondo il rapporto qualità/prezzo: l’applicazione concreta del divieto di commistione

02 Agosto 2021
Il valore riportato nel computo metrico non estimativo delle migliorie non rappresentava il costo realmente sostenuto per la miglioria considerata. Scatta l’applicazione del principio? Il webinar, con programma aggiornato al D.L. 31 maggio 2021, n. 77.

La qualificazione ad eseguire i lavori sui beni culturali (2)

30 Luglio 2021
Il consorzio di imprese artigiane, che pure abbia idonea attestazione-SOA, se non designa una o più consorziate esecutrici complessivamente qualificate ad eseguire i lavori sui beni culturali, non può essere concorrente ammesso. In alternativa, in un dovuto approccio sostanzialistico alla materia, ha l'onere di dimostrare di essere “di fatto” un consorzio stabile, come tale abilitato ad eseguire i lavori anche in proprio. Bella sentenza, ricostruttiva di tutti i principi che entrano in gioco. Il webinar, con programma aggiornato al D.L. 31 maggio 2021, n. 77.

La qualificazione ad eseguire i lavori sui beni culturali (1)

30 Luglio 2021
È richiesta in capo a chi “materialmente” li esegue (principio consolidato).

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE

30 Luglio 2021
Proroga dei termini di aggiudicazione degli interventi di edilizia scolastica.

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI

30 Luglio 2021
Congruità dell'incidenza della manodopera impiegata nella realizzazione di lavori edili, pubblici e privati.

OG 11 scorporabile in classifica II, posseduta solo in I con il beneficio dell’aumento del “quinto”

28 Luglio 2021
Come correttamente si utilizza il meccanismo del subappalto qualificatorio nel limite del 30% dell’importo della SIOS: ancora un conferma. Il webinar, con programma aggiornato al D.L. 31 maggio 2021, n. 77.

L’avvalimento del solo requisito dell’attestazione-SOA

28 Luglio 2021
La mancanza dell’indicazione analitica delle risorse aziendali messe a disposizione (cfr. il principio consolidato).

FOCUS Appalto integrato o concessione di lavori e difetto dei requisiti “morali” del progettista

28 Luglio 2021
La giurisprudenza nazionale, per il progettista in difetto dei requisiti di cui all’art. 80 del D.Lgs. 50/2016, non va in analogia con il principio che la C.G.U.E. ha fissato invece per l’avvalimento, anche se la ratio – osserviamo noi – è la medesima di tutela dell’affidamento del concorrente principale. Facciamo allora chiarezza sulla linea interpretativa pragmaticamente da seguire sulla delicata problematica. Anche nel webinar sull'art. 80 del codice e in quello sui lavori.

Il D.L. 25 maggio 2021, n. 73, convertito nella L. 23 luglio 2021, n. 106

28 Luglio 2021
Prime analisi dell’art. 1-septies: Disposizioni urgenti in materia di revisione dei prezzi dei materiali nei contratti pubblici.

Appalto integrato o concessione di lavori e requisiti del progettista

27 Luglio 2021
Il consolidatissimo principio della necessità del possesso dei requisiti morali (ma anche tecnici) in capo al progettista “indicato”. Il webinar, con programma aggiornato al D.L. 31 maggio 2021, n. 77.

La natura di consorzio stabile

27 Luglio 2021
Deve essere accertata sulla scorta di una ricostruzione sostanzialistica della figura (principio consolidato).

Valutazione dell’anomalia con riferimento ai preventivi di spesa

27 Luglio 2021
Questi ultimi non debbono essere risalenti nel tempo, rispetto al momento della verifica di congruità dell’offerta. Il webinar, con programma aggiornato al D.L. 31 maggio 2021, n. 77.

Offerta economicamente più vantaggiosa secondo il rapporto qualità/prezzo: la distinzione fra migliorìe e varianti

23 Luglio 2021
Per i tecnici: due casi concreti nei quali emerge l’aliud pro alio e due casi concreti nei quali ciò non si verifica. Il webinar, con programma aggiornato al D.L. 31 maggio 2021, n. 77.

Offerta con indicazione di solo n. 4 lavoratori, in palese violazione di quanto prescritto dal disciplinare di gara e dal piano di sicurezza e coordinamento

22 Luglio 2021
Esclusione secca?

Il materiale offerto dall’aggiudicataria potrebbe dirsi equivalente al calcestruzzo preconfezionato?

23 Luglio 2021
Ovvero, come si declina in questo caso il principio di equivalenza in sede di gara? Il webinar, con programma aggiornato al D.L. 31 maggio 2021, n. 77.

Attestazione-SOA

21 Luglio 2021
Una (mera) correzione di errore materiale commesso nell’originario confezionamento del documento d’attestazione è ammissibile?

L’avvalimento operativo dell’attestazione-SOA

21 Luglio 2021
Si applica comumque il principio civilistico della determinabilità dell’oggetto del contratto (principio di “plenaria”).

Pagina 2 di 38

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.