Quotidiano on line (iscritto nel registro del Tribunale di Ancona, 11 aprile 2019, REG. 5/2019). Direttore responsabile: Lino BELLAGAMBA (iscritto dal 20 febbraio 2019 nell'elenco speciale dell'Ordine dei giornalisti delle Marche).

Lavori

La sezione riguarda solo il settore d’affidamento, in appalto, dei lavori pubblici. Per i lavori che si affidano in concessione, la sezione di riferimento è quella della CONCESSIONE stessa, comune anche ai servizi.

FOCUS Il possesso maggioritario dei requisiti nel caso di raggruppamento misto, nei lavori

09 Dicembre 2020
Il Consiglio di Stato conferma T.A.R. e principi logici. Il concetto di maggioritarietà (e non solo nei lavori) è di carattere quantitativo e quindi può riferirsi solo a chi è indicata capogruppo all’interno di un raggruppamento o sub-raggruppamento orizzontale. Si dà inoltre conferma al principio con cui va individuata la capogruppo che sarà la futura mandataria dell’intero raggruppamento misto.

Il principio di corrispondenza sostanziale per il raggruppamento orizzontale nel settore dei lavori

08 Dicembre 2020
È di applicazione rigidissima. Leggi la sentenza e per la formazione cfr. il programma della giornata-tipo: I lavori pubblici, dopo la conversione in legge del decreto "semplificazioni": le negoziate, la qualificazione e il subappalto. Il settore dei «beni culturali» e i settori «speciali».

Appalto integrato (e concessione)

07 Dicembre 2020
La duplice possibilità qualificatoria.

Consorzio stabile colpito da interdittiva antimafia

03 Dicembre 2020
La consorziata designata originaria deve possedere l’attestazione-SOA?

FOCUS OS18-A da EUR 13.141.506,10 e OS18-B da EUR 2.853.878,74, scorporabili

01 Dicembre 2020
Per la SIOS scorporabile di importo superiore a EUR 150.000, ma pari o inferiore al 10% del totale d’appalto, opera (in disparte il profilo del limite totale di subappaltabilità) il limite massimo di subappaltabilità del 30% del suo importo? E, domanda a cascata, opera il divieto di avvalimento? La prima sentenza sul punto conferma l’interpretazione da noi fornita nella "classica" giornata di formazione sulla qualificazione: I lavori pubblici, dopo la conversione in legge del decreto "semplificazioni": le negoziate, la qualificazione e il subappalto. Il settore dei «beni culturali» e i settori «speciali».

Una semplice “delega” non a dipendente ma a persona fisica esterna, pur legale rappresentante della consorziata designata all’esecuzione, è sufficiente a far fare la “presa visione”?

30 Novembre 2020
Per il T.A.R. che si riporta, sì. Noi non siamo proprio dello stesso avviso.

La sufficienza di idonea qualificazione nella categoria prevalente

29 Novembre 2020
Ma con due precisazioni (di cui in calce alla sentenza che si riporta).

Attestazione-SOA: necessaria per importo d’appalto (e non di singola lavorazione) da EUR 150.000 in su

28 Novembre 2020
«L’attestazione di cui all’art. 84 del d.lgs n. 50/2016 è prescritta espressamente per “i soggetti esecutori a qualsiasi titolo di lavori pubblici di importo pari o superiore a 150.000 euro”, e riguarda dunque gli appalti di lavori pubblici di importo superiore a quello indicato» (vedi la sentenza di T.A.R.). Contra, ANAC.

FREE Per l’ANAC, anche se l’importo stimato d’appalto è pari o superiore a EUR 150.000, non necessariamente serve l’attestazione-SOA!

«I lavori a base d’asta di importo complessivo pari a €.156.863,70, inclusi gli oneri per la sicurezza, sono riconducibili alle seguenti categorie: − categoria prevalente: OG1 - Classifica I €. 109.791,41 (70,00%) − categoria scorporabile: OS3 - Classifica I €. 27.991,33 (17,84%) − categoria scorporabile: OS30 - Classifica I €. 19.180,96 (12,16%) €. 156.863,70 (100,00%)».

Il "dies a quo" di cui all’art. 76, comma 5, d.P.R. 207/2010.

18 Novembre 2020
Vexata quaestio in giurisprudenza.

FOCUS OG 11 scorporabile di importo singolarmente inferiore a EUR 150.000

17 Novembre 2020
La corretta interpretazione del giudice amministrativo, ma con un errore. Cfr. anche: I lavori pubblici, dopo la conversione in legge del decreto "semplificazioni": le negoziate, la qualificazione e il subappalto. Il settore dei «beni culturali» e i settori «speciali».

FOCUS Appalto in OG 2: il silenzio della disciplina di gara sulla necessità di attestazione-SOA in capo alla designata consorziata esecutrice

15 Novembre 2020
QUESITO: «OG 2, categoria prevalente. Partecipa un consorzio cooperativo, che possiede l’OG 2, e per l’esecuzione indica una consorziata, che però non possiede l’OG 2. Ora, poiché la lex specialis non diceva nulla in proposito, come organo di gara posso ipotizzare la non auto-esecutività del principio di necessaria qualificazione in OG 2 della consorziata esecutrice e concedere il soccorso istruttorio? Anche perché il consorzio di cui si tratta può sempre cambiare la designata.». Cfr. anche: I lavori pubblici, dopo la conversione in legge del decreto "semplificazioni": le negoziate, la qualificazione e il subappalto. Il settore dei «beni culturali» e i settori «speciali».&nb

FREE ANCE: subappalto

“È caos normativo!“ Una cosa nuova! Ma ora, vista l'inerzia assoluta del MIT, provveda direttamene il RUP! Il RUP non vuol provvedere? L'ufficio-gare lo avverta per iscritto e avverta anche chi firma il bando di gara.

FREE Ogni àmbito italiano è paese nel perseguire il localismo negli affidamenti

Non ci fa proprio per niente una bella figura l’ANCE del Friuli …

Il principio “di corrispondenza” nei lavori

13 Novembre 2020
Dopo la “plenaria”, non è ammesso soccorso istruttorio in caso di errore dichiarativo. Cfr. anche: I lavori pubblici, dopo la conversione in legge del decreto "semplificazioni": le negoziate, la qualificazione e il subappalto. Il settore dei «beni culturali» e i settori «speciali».

Il prezzo più basso in Sicilia

12 Novembre 2020
È praticabile il criterio di determinazione dell’anomalia dell’offerta introdotto dall’art. 4 l.r. n. 13/2019 nei casi in cui per l’aggiudicazione di un contratto “sotto soglia” la stazione appaltante decida di seguire una modalità speciale di affidamento in luogo di una procedura ordinaria?

Rapporto qualità/prezzo

10 Novembre 2020
Varianti o migliorìe? La solita questione.

Presa visione dei luoghi

10 Novembre 2020
La corretta clausola della disciplina di gara: “il sopralluogo deve essere effettuato, a pena di inammissibilità: - dal titolare, da un rappresentante legale o da un direttore tecnico dell’impresa, come risultanti da certificato C.C.I.A.A. o da attestazione SOA; - da un dipendente dell’impresa, se munito di apposita delega conferita dal titolare o da un rappresentante legale; - da soggetto diverso solo se munito di apposita procura notarile”.

La verifica triennale dell’attestazione-SOA

10 Novembre 2020
Ciò che è sufficiente fare da parte dell’impresa.

L’avvalimento operativo di una OG 11

10 Novembre 2020
Deve ovviamente essere specifico (principio consolidato).

Avvalimento di attestazione-SOA e certificazione di qualità

05 Novembre 2020
Non sussiste necessità di avvalersi anche della certificazione di qualità, laddove l’ausiliata ne sia già in possesso.

FOCUS La "vexata quaestio" del subappalto qualificatorio plurimo o frazionato nei lavori

01 Novembre 2020
La questione è quella di cui al subappalto necessario “frazionato”. Quale scelta operare nel frattempo? Il tema sarà oggetto di particolare approfondimento nel webinar programmato: I lavori pubblici, dopo la conversione in legge del decreto "semplificazioni": le negoziate, la qualificazione e il subappalto. Il settore dei «beni culturali» e i settori «speciali».  Ma poiché oggi come oggi bisogna operare una scelta, non condividamo l’orientamento di …

Il contenuto minimo del contratto di avvalimento

05 Novembre 2020
Fattispecie in materia di OG 1.

Avvalimento della OG 1

05 Novembre 2020
È più semplice che per OG2, OG3, OG4, OS29-30.

Art. 1, comma 2, lett. a) del D.L. 76/2020: affidamento diretto telematico procedimentalizzato

02 Novembre 2020
Che andasse a finire in un certo modo era da aspettarselo e viene anche un po’ da sorridere. Come logico e noto, nell’affidamento diretto non è di obbligatoria applicazione l’art. 95, comma 10, del codice. Non è neanche obbligatorio l’invito, né tanto meno con piattaforma. Siccome non era chiaro per gli invitati se i costi in questione dovessero essere indicati o no, il giudice amministrativo ha giocoforza dovuto negare l’automatismo espulsivo per mancata indicazione dei costi in questione.

Assenza della dichiarazione di subappalto: categoria a qualificazione obbligatoria, subappalto necessario

01 Novembre 2020
È ammesso il soccorso istruttorio?

Collegio consultivo tecnico

30 Ottobre 2020
L’importo di cui tener conto.

FREE Attestazione-SOA

In un comunicato del Presidente dell'Anac indicazioni in merito all'attestazione di qualificazione rilasciata alle imprese fallite autorizzate all'esercizio provvisorio dell'impresa.

Il d.P.R. 207/2010, art. 92, comma 2, nella versione non aggiornata al D.Lgs. 50/2016, art. 217, comma 1, lett. nn)

27 Ottobre 2020
La fattispecie della mandante che assume la quota maggioritaria di esecuzione, purché qualificata. Oggi questo non sarebbe più possibile ai sensi dell’art. 83, comma 8, terzultimo periodo, del codice: «La mandataria in ogni caso deve possedere i requisiti ed eseguire le prestazioni in misura maggioritaria».

Attestazione-SOA

23 Ottobre 2020
La dichiarazione di rettifica ha, a tutti gli effetti, valore costitutivo di attestazione circa il possesso dei requisiti di qualificazione, in quanto rilasciata proprio dalla SOA stessa.

FREE Presa visione

Se il disciplinare di gara non prevede la sanzione espressa dell’esclusione dalla gara per l’omessa effettuazione del sopralluogo “assistito”, ciò non toglie che l’adempimento sia comunque oggettivamente necessario a pena di esclusione (contra il T.A.R. che si riporta). Vero invece che non occorre che in documentazione amministrativa sia (ri)presentato il verbale di sopralluogo, in quanto l’effettuazione dell’adempimento risulta agli atti dell’Amministrazione ed è ben suscettibile di essere verificato d’ufficio ed erga omnes.

Offerta economicamente più vantaggiosa secondo il miglior rapporto qualità/prezzo: quando è leso il divieto di commistione

19 Ottobre 2020
Nella fattispecie, pur trattandosi di voci di prezzo attinenti alla proposta migliorativa, le stesse assumono una rilevanza proprio nella valutazione della più vantaggiosa soluzione migliorativa, determinando un condizionamento in sede di valutazione delle medesime. Attention, please!

FOCUS Il problema dell’art. 86, comma 5-bis, del D.Lgs. 50/2016

19 Ottobre 2020
La distorsione di mercato che provoca, per il CEL del subappaltatore, l’interpretazione letterale della disposizione: «L'attribuzione, nel certificato di esecuzione dei lavori, delle categorie di qualificazione, relative ai lavori eseguiti, viene effettuata con riferimento alle categorie richieste nel bando di gara o nell’avviso o nella lettera di invito».

FREE La questione di legittimità costituzionale degli articoli 105 e 146 del codice dei contratti pubblici nella parte in cui non prevedono un divieto di subappalto nel settore dei beni culturali

Le ragioni.

FOCUS OG 2 scorporabile

18 Ottobre 2020
Soggiace solo al divieto di avvalimento (anche quando configura una categoria prevalente); non rientra fra le SIOS né è ad esse in nessun modo assimilabile e quindi a fine qualifcatorio è subappaltabile per il 100% del suo importo. Perfetta ricostruzione del giudice amministrativo, con alcune precisazioni. Cfr. anche: I  lavori pubblici, dopo la conversione in legge del decreto "semplificazioni": le negoziate, la qualificazione e il subappalto. Il settore dei «beni culturali» e i settori «speciali».

FOCUS Avvalimento di attestazione-SOA subordinato a possesso dell’attestazione-SOA da parte dell’ausiliata stessa

17 Ottobre 2020
Ovviamente è clausola nulla e si tratta di nullità parziale. Quanto adottato sulla base della clausola nulla va comunque impugnato nell’ordinario termine decadenziale. Cfr. anche: I lavori pubblici, dopo la conversione in legge del decreto "semplificazioni": le negoziate, la qualificazione e il subappalto. Il settore dei «beni culturali» e i settori «speciali».

Variante o nuova procedura d’appalto?

16 Ottobre 2020
Se vi sono modifiche sostanziali all’appalto iniziale, ci vuole una nuova gara (ovviamente).

FREE Giurisdizione del giudice amministrativo

Intervenuta l’aggiudicazione definitiva ed iniziata in via d’urgenza l’esecuzione del servizio oggetto di gara, il Comune ha proceduto al riesame della documentazione di gara.

Iscrizione all’ANGA per l’OG 12

13 Ottobre 2020
In caso di raggruppamento orizzontale va esclusa la mandante che ne sia priva (principio pacifico).

FOCUS Valutazione dell’anomalia e nozione “debole” di onerosità dell’appalto secondo i principi euro-unitari

13 Ottobre 2020
Solo un utile pari a zero fa scattare l’anomalia, anzi neanche tanto …

FOCUS Principio di invarianza della soglia e prezzo più basso con esclusione automatica

13 Ottobre 2020
Ove l’Amministrazione avesse escluso dalla procedura una terza impresa, la cui ammissione è stata impugnata (per carenza di attestazione-SOA in sede di verifica triennale), la rideterminazione della media delle offerte avrebbe dato luogo all’aggiudicazione in favore della ricorrente. Ergo? Esclusione dell’impresa terza e ricalcolo.

FREE Offerta economicamente più vantaggiosa secondo il miglior rapporto qualità/prezzo: il cronoprogramma

Se il tempo non viene autonomamente previsto come criterio di valutazione dell’offerta (quantitativa), è nulla la clausola che prevede il divieto dell’inserimento del cronoprogramma nell’offerta tecnico-qualitativa: il cronoprogramma serve proprio a “illuminare” l’offerta tecnica. Ma se per esempio al “tempo di esecuzione” vengono dati 10 punti, è proprio dovuto che l’offerta-tempo (cui si assegna un punteggio automatico come per il “prezzo”) sia contenuta nell’offerta sui criteri di valutazione di natura quantitativa. Sentenza, quindi, da prendere con le molle.

FREE I lavori nel settore dei beni culturali

La consorziata (eventualmente) designata dal consorzio stabile deve comunque possedere l’attestazione-SOA (nella fattispecie in OG 2). È principio consolidato.

Avvalimento di attestazione-SOA, interno a raggruppamento

08 Ottobre 2020
In disparte il profilo dell’effettiva dimostrazione delle risorse messe a disposizione, si può essere capogruppo ed eseguire la quota maggioriraria qualificandocisi con il ricorso all’avvalimento (è la stessa questione che si pone per il beneficio del “quinto”, spettante anche se si fa ricorso all’avvalimento). Quindi non ci convince proprio per nulla la motivazione di esclusione della stazione appaltante (sulla quale però il giudice amministrativo non si è pronunciato). I lavori pubblici, dopo la conversione in legge del decreto "semplificazioni": le negoziate, la qualificazione e il subappalto. Il settore dei «beni culturali» e i settori «speciali» (15 ottobre 2020, giove

Scatto della soglia di «esclusione automatica» e verifica di congruità del costo della manodopera

07 Ottobre 2020
La verifica della congruità del costo della manodopera va operata comunque da parte del RUP, senza necessità di richiamare l’art. 97, comma 6, ultimo periodo del codice («La stazione appaltante in ogni caso può valutare la congruità di ogni offerta che, in base ad elementi specifici, appaia anormalmente bassa»).

Offerta economicamente più vantaggiosa secondo il rapporto qualità/prezzo: le varianti in senso stretto

06 Ottobre 2020
Va verificato se le varianti ammesse e proposte siano conformi ai limiti testuali di cui alla lex specialis. 

Offerta economicamente più vantaggiosa secondo il miglior rapporto qualità/prezzo: varianti e mere variazioni migliorative

05 Ottobre 2020
Il consueto criterio discretivo.

Interpello nei lavori

01 Ottobre 2020
Mancato ricorso all’interpello e avvio di una procedura negoziata: è danno erariale se con la seconda spendi di più?

FOCUS La subappaltabilità delle SIOS era e rimane (ma con motivazioni) quella del 30% del loro importo

10 Settembre 2020
Anche l’ANAC conviene con la tesi che fin da subito abbiamo sostenuto, però le motivazioni vanno date in disciplina di gara e devono fare preciso riferimento alle contestazioni della procedura di infrazione. Senza tale percorso motivazionale (che qui, in sintesi, vi riportiamo) la questione rimarrebbe pendente, cioè non basta citare l’ANAC sic et simpliciter  (altrimenti hanno ragione in Alto Adige). Cfr. anche la formazione in materia.  

FOCUS Offerta economicamente più vantaggiosa secondo il miglior rapporto qualità/prezzo: appalto "a misura" e computo metrico

21 Settembre 2020
Abbaglio del giudice amministrativo: se l’appalto è “a misura”, il computo metrico serve, eccome se serve, per valutare le migliorìe (cfr., piuttosto, l’interpretazione corretta). Nulla quaestio, invece, se l’appalto fosse stato regolato “a corpo”. Cfr. anche la formazione in materia.  

Pagina 6 di 38

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.